.

Creare un ecommerce con Magento

dicembre 20, 2013 by · Leave a Comment
Filed under: Nuove tecnologie 

Magento è una soluzione e-commerce open source che agli occhi dei meno esperti può sembrare complicato da utilizzare, perché richiede conoscenze tecniche informatiche, ma in realtà è estremamente personalizzabile. E’ stato sviluppato da Roy Rubin e Yoav Kutner nel 2007 ed è diventato rapidamente uno dei più popolari servizi per creare un carrello della spesa virtuale e quindi vendere prodotti online. Non vi è alcun supporto tecnico incluso per questo piano, e molte volte una piccola o media impresa assume uno sviluppatore per ottenere il risultato migliore al minimo costo.
Viene fornito con una varietà di strumenti, necessari per la costruzione di un negozio online di successo. Offre una grande varietà di funzionalità built-in, come i prezzi e codici promozionali oppure le statistiche dettagliate, e le opzioni di SEO. È inoltre possibile trovare grandi temi gratuiti per personalizzare i contenuti.
Hai deciso di utilizzare Magento per costruire il tuo negozio online?
Ottima scelta! Sono disponibili hosting italiani adatti a tutti i CMS, tra cui proprio hosting con Magento per gestire in maniera efficace il tuo e-commerce.
Infatti, potrai contare su di una risorsa hosting facile da usare e che vi fornirà tutte le funzioni di cui avete bisogno in modo semplice, veloce e gratuito. Sono molti i fattori  significative nell’applicazione di questo tipo di tecnologie che aumentano le prestazioni di Magento, soprattutto sui server più accessibili e condivisi. Scegliendo questo tipo di prodotto verranno forniti gratuitamente Cloudflare CDN con Railgun, opzioni avanzate di caching che, per chi non lo sapesse, è un servizio di archiviazione dati e permette di poter avere i dati sempre aggiornati e consultabili in ogni momento, senza intrusioni da parte di utenti non autorizzati.
Una delle qualità migliori di Magento è sicuramente la buona capacità di gestione del prodotto: ordinamento potente, filtraggio, e capacità di ricerca sono solo alcuni degli strumenti di gestione dei prodotti forniti da Magento. Inoltre, è possibile aggiungere uno stock a basso RSS feed, che avvisa quando un articolo deve essere rifornito.

Debutto di Blogo sull’App Store di Apple con Aziende.it

giugno 10, 2009 by · Leave a Comment
Filed under: Marketing territoriale, Nuove tecnologie 

Aziende.it (www.aziende.it ), il sito in cui è possibile trovare tutte le aziende italiane, commentarle e votarle, è anche in versione pocket.
Blogo ha infatti rilasciato la prima applicazione realizzata per iPhone e iPod Touch, disponibile gratuitamente sull’ App Store di Apple.
L’applicazione, grazie ad un sistema di geolocalizzazione, permette di trovare le aziende situate nelle vicinanze ma anche di ottenere informazioni su spettacoli al cinema, ristoranti, pub, farmacie, banche e altre tipologie di categorie.

I voti e i commenti inseriti dagli utenti permettono di visualizzare gli elenchi delle aziende più amate; su Aziende.it infatti, è anche possibile effettuare ricerche per città o per una zona specifica e visualizzare le attività dei propri amici.
L’interazione permette inoltre di inviare foto e di aggiornare la propria rubrica con gli indirizzi e i numeri di telefono delle aziende o dei locali ricercati.

Aziende.it supporta Facebook Connect quindi è possibile registrarsi con il proprio profilo Facebook.

L’applicazione è stata rilasciata da una settimana su App store ed è già tra le app gratuite più scaricate ed in vetta alla classifica nella categoria Moda e tendenze.


Kindle 2, ecco l’eBook che salva editori e giornali

febbraio 24, 2009 by · Leave a Comment
Filed under: Editoria, Nuove tecnologie 

 

Due personaggi che all’apparenza hanno poco in comunque e che si conoscono a malapena, Jeff Bezos di Amazon e Bill Keller del “New York Times”, hanno fatto capire parlando qualche giorno fa a pochi isolati di distanza che si profila una nuova convergenza tra il mondo dell’elettronica e quello della lettura.
L’ipotesi di base? Che grazie a nuove tecnologie libri e giornali possano essere distribuiti e “consumati” sotto forma digitale, senza rinunciare a quelle flessibilità e comodità tipiche della carta stampata. Ovviamente la prospettiva è molto incoraggiante per le case editrici e soprattutto per le aziende editoriali, che stanno attraversando una crisi senza precedenti, come conferma la sospensione del pagamento dei dividendi decisa la settimana scorsa proprio dal board del “New York Times”.
Che hanno detto Bezos e Keller? Come interpretare le loro parole? Nelle sale della New York Public Library, l’immensa biblioteca nel cuore di Manhattan, il giovane fondatore di Amazon ha presentato Kindle 2, il nuovo modello del suo ebook (libro elettronico). “La lettura è troppo importante per non meritare un apparecchio ad essa dedicato”, ha spiegato l’imprenditore che, ad appena 45 anni, ha già rivoluzionato la distribuzione dei libri e ha creato il più grande gruppo di commercio online del mondo (20.500 dipendenti, 19,1 miliardi di dollari di fatturato nel 2008).
Mentre Bezos si vantava di Kindle 2, il nuovo ebook, dagli uffici nel grattacielo progettato da Renzo Piano, Bill Keller, che è direttore del “New York Times”, il più prestigioso quotidiano del mondo, ha esposto, in uno scambio con gli utenti del sito Internet, le sue idee sulla crisi della carta stampata.

Continua a leggere l’articolo di ARTURO ZAMPAGLIONE su Affari e Finanza di Repubblica


Intraprendere Blog Network

Magazine Blog Network, è ad oggi il più grande network italiano di blog professionali. Per proporci delle partnership, cambi, collaborazioni, avere informazioni pubblicitarie, inviarci un comunicato stampa contattateci. Il network è gestito da Ariapertalab, casa editrice e laboratorio di idee guidato da Giuseppe Piro.


il nostro network