.

Master in Marketing, come sceglierlo per intraprendere la carriera

maggio 19, 2017 by · Leave a Comment
Filed under: Formazione 

Nell’Era del 2.0, dove gli investimenti pubblicitari del marketing management di numerose aziende sono spostati nel digital marketing, è necessario farsi trovare preparati e pronti ad affrontare il mondo del lavoro. Questo è possibile attraverso un master in marketing.

Cosa è il Digital Marketing?

Secondo alcuni testi di settore, con Digital Marketing si intente “la pratica di promuovere prodotti e servizi utilizzando canali di distribuzione digitale, raggiungere un target di consumatori mirato, coinvolgendo e interagendo con i consumatori, e avere la capacità di produrre risultati misurabili”. È, quindi, l’insieme delle attività messe in atto dal marketing management su tutte le piattaforme virtuali disponibili (ivi inclusi i Social Network Sites).

È meglio optare per un master in comunicazione o un master in marketing?

Sfatiamo un mito: la comunicazione è una delle leve del marketing che, di per sé, si compone delle 4P utili al raggiungimento degli obiettivi economici: prodotto, prezzo, punto vendita e promozione (nella quale è proprio inclusa la comunicazione aziendale). Molti istituti di formazione superiore preferiscono il nome “Master in Comunicazione” per intendere tutte quelle operazioni utili alle aziende per presentarsi sul mercato (tra cui la pubblicità).

Quali sono i costi di un master in marketing?

Questa domanda, seppur tra le più ricorrenti, non ha una risposta precisa. Si può andare dalle centinaia di euro, fino ad arrivare ad oltre diecimila euro, anche in relazione alla loro durata. Per scegliere il miglior master in comunicazione e marketing, dunque, è essenziale guardare la lista dei docenti che insegneranno all’interno del corso, andando a studiare il loro curriculum (proprio come un datore di lavoro fa quando deve scegliere il proprio candidato).

Per fare un esempio, la Bologna Business School è capace di offrire corsi di formazione di breve o di lunga durata, tenuti da personaggi illustri del palcoscenico nazionale – e non solo.

Quali sono gli sbocchi professionali che si possono aprire dopo un master?

Anche in questo caso, la risposta è molto difficile. La differenza risiede nelle attitudini di ogni candidato: i più creativi potranno trovare spazio nelle agenzie pubblicitarie o nell’Art Direction interna di un’azienda e seguire il processo creativo necessario alla formulazione di una campagna; i più abili nella scrittura potranno aspirare a posizioni di copywriter o content manager – professione che, negli ultimi anni, risulta essere molto richiesta per via della necessità di creare un web che sia quanto più formativo e informativo; infine, i più metodici, potranno concentrarsi nell’area strategica o nei centri media, andando a definire quelle che sono i migliori canali (ad esempio le affissioni piuttosto che la stampa) ed i tempi più idonei per raggiungere il target di riferimento dell’azienda – o del cliente.

Il mondo del marketing, dunque, è capace di includere ogni aspirazione ed ogni desiderio dei candidati; ciò che conta è avere chiaro in mente l’obiettivo che si vuole raggiungere ed avere il coraggio a sufficienza per non farsi “buttare giù” dalle prime difficoltà che, comunque, arriveranno per tutti.

Perchè utilizzare imballaggi personalizzati è una buona scelta di marketing?

maggio 4, 2017 by · Leave a Comment
Filed under: Marketing 

Che siate un’azienda o un piccolo produttore, uno dei migliori metodi per garantire maggiore visibilità al vostro marchio – aumentando così la fidelizzazione del cliente – è quello di personalizzare il vostro packaging.

 

Come fare?

 

Sono numerose le aziende che offrono la personalizzazione dell’imballaggio: si va dai classici disegni a due colori alla stampa del logo sull’intera superficie del pacco (molti siti offrono una stampa del marchio in 3D, una laminazione oro e argento o una vernice selettiva), da non sottovalutare la forma del pacco (oltre ad offrire una protezione del prodotto, lo rende più accattivante agli occhi del cliente).

 

Personalizzare l’imballaggio

 

Oltre a rendere accattivante l’esterno con imballaggi personalizzati, un ottimo metodo per rendere più curata l’estetica delle vostre spedizioni, rendendo riconoscibile subito il vostro marchio, è quello di arricchire l’interno dell’imballaggio.
Oltre al solito materiale, come ad esempio: cuscini d’aria, carta, schiuma ecc..; l’inserimento di shopper-bag che possono essere di tessuto o di carta, farà sicuramente aumentare le recensioni in maniera positiva.

 

Personalizzazione dei nastri adesivi

 

Un ultimo consiglio: non sottovalutate l’utilizzo di nastri adesivi personalizzati con i colori e/o il marchio della vostra azienda al posto del solito, noioso e quanto mai scontato nastro marrone o trasparente. Anche questo è un ottimo metodo per rendere subito riconoscibili i vostri prodotti.
In definitiva non dimenticate che, nell’era di internet e dell’e-commerce, la scelta di un packaging personalizzato costituisce il biglietto da visita di un’azienda e riveste una componente importantissima nella presentazione dei vostri prodotti.
Sottovalutare questo aspetto potrebbe essere controproducente per la vostra attività

Intraprendere Blog Network

Magazine Blog Network, è ad oggi il più grande network italiano di blog professionali. Per proporci delle partnership, cambi, collaborazioni, avere informazioni pubblicitarie, inviarci un comunicato stampa contattateci. Il network è gestito da Ariapertalab, casa editrice e laboratorio di idee guidato da Giuseppe Piro.


il nostro network