.

Dal marketing tradizionale al marketing esperienziale

aprile 28, 2016 by · Leave a Comment
Filed under: Agenzie di comunicazione 

Per marketing esperienziale (Experience Marketing) si intende quella strategia commerciale che si impegna a fornire ai clienti emozioni ed esperienze. Esso, cioè a dire, ha segnato il passaggio da un’economia basata sul prodotto a una economia basata sull’esperienza di consumo da parte del costumer. Ciò significa che al giorno oggi i brand non si limitano più a vendere merci, prodotti o servizi, ma mettono sul mercato anche le esperienze che da essi derivano. Un siffatto mutamento non può non implicare un processo di personalizzazione dell’offerta che abbia come focus il cliente inteso nella sua individualità.

Il marketing esperienziale, in altri termini pone al centro del proprio interesse l’esperienza sensoriale ed emotiva del consumatore, il quale viene concepito non solo come razionale risolutore di situazioni problematiche o come elaboratore di informazioni e di dati oggettivi, ma anche come soggetto che agisce in funzione di fattori puramente emotivi ed edonistici. Questa particolare branca del marketing, pertanto, parte dal presupposto che le componenti affettive ed emotive siano alla base dei processi di consumo.

Il concetto di esperienza

«Il nuovo consumatore non si chiede più “Cosa potrei acquistare che ancora non posseggo?”, ma “Cosa potrei provare che ancora non ho sperimentato?”»
Secondo gli esperti di marketing esperienziale in primo luogo l’esperienza deve essere intesa come fonte o effetto del conoscere. In secondo luogo essa va concepita, come suggerisce la scienza sperimentale, nella sua veste di prova e/o esperimento. In ogni circostanza l’esperienza, che si verifica sempre in seguito a una data stimolazione e rappresenta in ogni caso una risorsa fondamentale per ciascun individuo, in quanto essa contribuisce in maniera significativa ad arricchire la sua interiorità.

Marketing esperienziale versus marketing tradizionale

Il marketing esperienziale, per certi versi, fa da contraltare a quello tradizionale; quest’ultimo, infatti, conferisce importanza perlopiù alle features di un determinato prodotto o di un servizio, mentre, al contrario, il marketing esperienziale punta tutto sullaesperienza di fruizione o di consumo del customer, facendo in modo di renderla unica e “memorabile”.
Mentre in passato si riteneva che il consumatore fosse un soggetto razionale in grado di valutare oggettivamente costi e benefici di un determinato prodotto o servizio, oggi lo si concepisce come un consumAttore, ovvero come un individuo che, attraverso l’acquisto, non desidera solo appagare un bisogno funzionale, ma vuole anche che dall’utilizzo del prodotto acquistato possano derivare soddisfazioni e benefici.
In pratica se il marketing tradizionale attribuiva al compratore un tipo di pensiero lineare, il marketing dell’esperienza parte dal presupposto che egli sia dotato di una struttura di pensiero assai più complessa, articolata e multidimensionale che merita, pertanto, di essere analizzata, compresa e interpretata nel migliore dei modi.

Possiamo affermare, dunque, che il marketing esperienziale ha determinato la fine del marketing legato alla fisicità del prodotto e alle sue caratteristiche oggettive. Sicuramente essi sono elementi ineliminabili e tuttora indispensabili, ma che sono intesi come dei meri pre-requisti non qualificanti.
Ne consegue che la sfida per le aziende è assai più ambiziosa: esse, infatti, devono realizzare un progetto più ampio di entertainment e di spettacolarizzazione del prodotto che sia capace di sedurre il cliente, sia razionalmente che emotivamente, coinvolgendolo a 360 gradi. Lo scopo ultimo dell’Experience Marketing, infatti, è di realizzare un evento memorabile che resti vividamente impresso nella memoria dei customer. Per differenziarsi dai competitors, il brand deve perciò tendere a mettere in scena il proprio prodotto o servizio, corredato da esperienze vissute in prima persona dai consumatori.

Se si desiderano ottenere maggiori ragguagli sull’argomento o se si desidera ottenere una consulenza mirata per la propria azienda, è possibile visitare il seguente sito: www.marketingcolcuore.com.

Perchè scegliere infissi in pvc per la propria casa a Roma

aprile 28, 2016 by · Leave a Comment
Filed under: Aziende 

Il PVC, che si ottiene dalla combinazione di cloro ed etilene attraverso un processo di polimerizzazione, è un materiale plastico alquanto versatile che viene utilizzato largamente per la costruzione di infissi.

Questo materiale possiede innumerevoli proprietà e per questo motivo viene impiegato nella produzione di diversi beni.

Se analizziamo in particolare gli infissi in pvc, basta un semplice confronto per capire come questi siano nettamente superiori agli infissi di altro tipo, legno o alluminio, infatti, presentano delle caratteristiche superiori sotto diversi aspetti: perfetta impermeabilità all’acqua e una resistenza molto elevata agli agenti atmosferici in generale; gli infissi in pvc sono una garanzia di isolamento acustico, ideale per chi vive in zone rumorose e trafficate come possono essere le strade romane, ma anche di isolamento termico, ottenuto grazie alla bassa conducibilità del calore di questo materiale; leggerezza e perfetta lavorabilità del materiale.

Un aspetto fondamentale e decisamente attrattivo degli infissi in pvc, è l’economicità del materiale, sotto vari punti di vista: l’acquisto del materiale è a basso costo; non necessita di una particolare manutenzione; sono facili da pulire, sono particolarmente resistenti nel tempo ed è possibile riciclare il materiale quando non serve più.

Inoltre, se dovete sostituire i vostri vecchi serramenti con dei nuovi infissi in pvc a Roma, potrete usufruire delle agevolazioni fiscali che sono attualmente in vigore nel nostro Paese.

La percentuale di detrazione per le spese sostenute è del 65% fino al 31 dicembre 2016 per le singole unità immobiliari e possono usufruire della detrazione tutti i contribuenti residenti e non residenti, sia privati che titolari di redditi d’impresa purchè rispettino le seguenti condizioni: la sostituzione degli infissi deve riguardare edifici già esistenti e non in corso di costruzione;la dimensione dei nuovi infissi deve essere uguale a quella dei precedenti; i nuovi infissi devono migliorare l’efficienza energetica; gli infissi devono delimitare il volume riscaldato; i nuovi infissi devono rispettare i requisiti di trasmittanza definiti dal Decreto 26 Gennaio 2010.

In ogni caso, se avete già degli infissi e non sono in pvc conviene sostituirli al più presto per ottenere un netto miglioramento termico, una diminuzione delle dispersioni energetiche delle proprie abitazioni, un migliore isolamento acustico e per poter usufruire dei vantaggi economici.

I nuovi servizi offerti dai fotografi di matrimoni

aprile 26, 2016 by · Leave a Comment
Filed under: Comunicazione 

All’interno del mondo della fotografia in Italia, la figura del fotografo di matrimonio è tra le specializzazioni che non sembra conoscere crisi. Questo perché tutti gli sposi italiani desiderano un ricordo professionale ed eseguito a regola d’arte per quello che è il giorno delle nozze. Ma nonostante questo flusso di lavoro pressòchè inalterato, anche i fotografi di nozze negli ultimi anni hanno sentito l’esigenza di diversificare ed ampliare un po’ la loro gamma di servizi. In questo articolo vedremo quali sono i nuovi servizi che i wedding photographers hanno iniziato ad offrire negli ultimi anni.

I fotografi di matrimonio hanno cominciato ad apprezzare e quindi a proporre, un tipo di servizio fotografico che invece negli Stati Uniti invece spopola, ovvero engagement set, il set fotografico dedicato al fidanzamento. Questo set fotografico può essere realizzato in piccolo, in grande, con la sola presenza della coppia oppure con i lori cari. Le foto da esso ricavate possono essere utilizzate per vari scopi: ne si può ricavare un piccolo book fotografico da regalare ai genitori come regalo di nozze, le si può utilizzare per personalizzare le proprie partecipazioni oppure per realizzare il sito del matrimonio.

Un altro servizio fotografico poco conosciuto ma di sicuro effetto è il proposal ovvero il set della proposta di nozze. Immaginate di preparare una proposta di nozze mozzafiato, in un luogo da sogno, con un’atmosfera magica e la vostra lei emozionatissima alla vista dell’anello. Beh immaginate di mettere tutto questo in foto attraverso l’obiettivo di un fotografo professionista debitamente nascosto come fosse un paparazzo! Non è nemmeno necessario far scoprire alla vostra lei la presenza del fotografo, in questo modo potrete regalarle le foto realizzate al momento della proposta come vostro regalo di nozze.  Questi set sono di solito realizzati dal fotografo di nozze perché risulta il professionista più indicato per immortalare questo genere di evento.

Infine per il post nozze un set che negli USA spopola è il set “trash the dress”, ovvero un set in cui la sposa si diverte a distruggere il proprio abito da sposa in modo creativo il tutto sotto l’obiettivo pronto del fotografo. Ci sono spose che si buttano in acqua, altre nel fango, altre ancora che si divertono a giocare con le tempere. Insomma non c’è limite alla fantasia.

Wision 55 è la soluzione su misura per voi

aprile 15, 2016 by · Leave a Comment
Filed under: Tecnologia 

Quando un gruppo di professionisti della rete commerciale si unisce, e in tempo di crisi idea un progetto imprenditoriale vincente, nasce il più grande network franchising. Wision 55 è una community di consumatori fidelizzati che ruota attorno al sistema di cashback, tradotto letteralmente: “contanti indietro”. In questa ottica nasce l’opportunità, per ogni iscritto, di aumentare il proprio potere d’acquisto. Iscrivendosi gratuitamente al circuito è possibile implementare i guadagni e al tempo stesso risparmiare, così come sostenere il volontariato contribuendo alle campagne di beneficenza.  

 

Tutto è partito dall’idea 9 founders, i quali hanno ampliato il proprio team arricchendolo con altri professionisti fino a raggiungere un gruppo imprenditoriale di 55 membri, da cui prende il nome la startup. La grande varietà di competenze ha fatto sì che il progetto prendesse forma aprendosi a diversi settori d’interesse. Unendo i circuiti fedeltà al sistema di caschback e all’e-commerce, infatti, è nata una fitta rete commerciale che spazia dal network marketing al franchising fino alla vendita diretta.

“Together to win” è lo slogan con cui Wision 55 si identifica, lo stesso che riassume il principio di collaborazione e le aspirazioni professionali del gruppo. La community si unisce insieme per vincere generando un giro d’affari allettante per ogni contribuente. Il business program che segue le linee guida del network è vantaggioso per tutti: sia per le aziende che aderiscono al progetto che per i clienti finali.

Questo sistema si sviluppa secondo le modalità dell’e-commerce in uno shop online, il W55shop, oppure in modalità offline; ad esso può aderire qualsiasi esercizio commerciale e, di conseguenza, è possibile fare acquisti di beni e servizi differenti. Grazie al cashback, dopo ogni spesa si accumulano monete elettroniche Wkey da convertire in denaro. Con l’iscrizione al sistema, che è completamente gratuito, si genera automaticamente una Wcard che ha le stesse modalità di una tessera fedeltà. In questo modo si avvia un processo di autofinanziamento che dipende dagli stessi utenti della community. L’incremento degli acquisti permette di aumentare il proprio patrimonio di Wkey, per poi spenderli sia online che offline al posto del denaro contante presso i partner affiliati a Wision 55.

 

Essendo un sistema aperto a chiunque, le possibilità di profitto sono allettanti e si adattano a qualsiasi realtà. Ad esso possono aderire liberi professionisti e commercianti, aziende o privati che intendono entrare in una rete commerciale all’avanguardia. Pure le Onlus, le associazioni e le fondazioni hanno l’opportunità di mettere in atto le proprie iniziative ottenendo un sostegno concreto. La realizzazione dei progetti è a portata di click, favorendo i bilanci aziendali e dei singoli utenti che desiderano accrescere gli affari in tempi di crisi. Nato nell’ottobre del 2014, Wision 55 ha aperto nuove opportunità a livello di impresa e di servizi, raggiungendo e superando gli obiettivi prefissati in appena 2 anni. Lo slogan “Together to win” diventa dunque una realtà concreta per ogni iscritto, che per ogni acquisto riceve un incentivo a fare la fortuna della stessa community. Vincendo insieme, quindi, aumentano anche le chance dei singoli utenti.

 

Intraprendere Blog Network

Magazine Blog Network, è ad oggi il più grande network italiano di blog professionali. Per proporci delle partnership, cambi, collaborazioni, avere informazioni pubblicitarie, inviarci un comunicato stampa contattateci. Il network è gestito da Ariapertalab, casa editrice e laboratorio di idee guidato da Giuseppe Piro.


il nostro network