.

Web Marketing e Imprenditoria: 3 cose da sapere

marzo 26, 2016 by · Leave a Comment
Filed under: Marketing 

Il mondo dell’imprenditoria e delle professioni è notevolmente cambiato con l’avvento di Internet. Grazie al web il rapporto tra azienda e cliente è mutato. Oggi, l’azienda non può pensare di affidarsi ad un modello di comunicazione statico ma deve saper costruire un dialogo intelligente ed attivo con i clienti. In passato, l’azienda poteva anche ri tenere di non dover dare troppo peso alle esigenze dei consumatori. Se tale comportamento venisse attuato anche oggi l’azienda rischierebbe di perdere un numero veramente molto alto di clienti. Anzi, oggi il coinvolgimento del pubblico è sempre più importante, a tal punto che, spesso, si richiede il parere del consumatore prima di lanciare sul mercato un nuovo prodotto o servizio. Chi vuole fare imprenditoria sul web deve, dunque, sapere che non può prescindere da un dialogo fitto e costante con gli utenti. L’azienda ha, quindi, bisogno di individuare quelle figure che sappiano comunicare con il pubblico e sappiano risolvere anche le cosiddette criticità. Infatti, uno dei rischi di essere presenti sul web, in particolare sui social network, è rappresentato dal fatto che le persone ritengono di avere il diritto di criticare, senza mezzi termini, l’operato delle aziende. L’azienda, però, deve f are di tutto per convincere i clienti a ritornare sui loro passi e per farlo deve essere convincente e deve cercare di risolvere i problemi dei consumatori.

Dialogare con gli utenti è importante ma non basta. Oggi, infatti, i clienti sul web danno vita a comunità in cui vengono create delle discussioni su determinati argomenti che possono benissimo essere i servizi o i prodotti di un’azienda. Un’impresa non può sottovalutare ciò che viene detto sui forum. Si tratta di materiale importante per interpretare quella che oggi viene definita sentiment analysis. A fronte della miriade di dati presente in rete, è necessario estrapolare e interpretare questi dati per comprendere se l’atteggiamento del pubblico nei confronti dell’azienda è positivo oppure negativo. Si tratta di sfide alle quali non tutte le imprese sono preparate ma è bene darsi da fare sin da subito perché, altrimenti, si rischia di non comprendere l’evoluzione del mercato e di perdere una fetta importante di clienti e potenzi ali fruitori di un prodotto o servizio. Dunque, ricapitolando, la prima cosa da sapere è che le conversazioni in rete vanno seguite e monitorate. A tal proposito, è possibile affidarsi anche ad una web marketing agency che potrà svolgere questo compito e realizzare report relativi all’atteggiamento degli utenti nei confronti dell’azienda. Il secondo aspetto che l’imprenditoria deve conoscere nell’ambito del web marketing è legato alla capacità di veicolare informazioni interessanti e offrire contenuti di qualità. Sui contenuti si gioca, oggi, una partita importante perché le aziende che diffondono in rete contenuti di qualità non solo hanno una maggiore visibilità sui motori di ricerca ma incontrano più facilmente il favour degli utenti. Sono tanti i mezzi a disposizione delle aziende perrealizzare contenuti attraenti. Il pri mo è sicuramente il sito web.

Da questo punto di vista, infatti, creare un blog potrebbe essere la scelta giusta per quelle aziende interessate a diffondere, con una certa costanza, contenuti che possano essere condividi ed apprezzati dagli utenti del web. Il blog è uno strumento importante come lo sono anche gli account social. Creare una pagina Facebook o Twitter diventa utile soltanto se si comprende cosa vogliono gli utenti, ovvero cosa va diffuso e cosa, invece, può essere evitato. Utilizzare un account social solamente per pubblicizzare i propri prodotti rischia di essere controproducente. Bisogna, invece, postare contenuti interessanti che gli utenti possano commentare e sui quali possano confrontarsi e dialogare. Dopo aver parlato dell’importanza delle conversazioni online e dei contenuti chiudiamo con l’analisi di un’altra essenziale componente della comunicazione in rete: la pubblicità. Fare pubblicità sul we b non è semplice perché gli utenti si dimostrano infastiditi dagli annunci pubblicitari che compaiono mentre essi stanno visitando una pagina. Bisogna, dunque, individuare in che modo investire le proprie risorse, elevate o mediocri che siano. Si può fare pubblicità in rete sui social network ma anche sui motori di ricerca o attraverso le email. Ciò che conta è essere sempre sinceri e cercare di non invadere quello che gli utenti considerano uno spazio proprio, nel quale non sono ammesse intrusioni. Se effettuata in modo corretto, anche la pubblicità in rete potrebbe rivelarsi utile e benefica per le aziende

Dal baratto al cambio merce pubblicitario

marzo 7, 2016 by · Leave a Comment
Filed under: Pubblicità 

Dal baratto al cambio merce pubblicitario

Il baratto è una delle forme più antiche di commercio senza moneta, e da una sua evoluzione nasce il concetto di ‘cambio merce pubblicitario‘, che è la pratica mediante la quale alcune aziende acquistano pubblicità in cambio dei propri prodotti e/o servizi.
Ogni imprenditore di successo sa quanto sia indispensabile fare pubblicità, ma conosce molto bene i costi, tutt’altro che economici, che una buona campagna pubblicitaria comporta: dalla semplice cartellonistica, posizionata nei punti strategici della città, agli annunci passati sulle maggiori stazioni radiofoniche, fino a giungere agli spazi pubblicitari della tv nazionale, la pubblicità comporta investimenti importanti che purtroppo,al giorno d’oggi, in un’epoca trafitta dalla crisi, non tutte le Aziende possono permettersi di sostenere.
E’ per questo che oggi un numero sempre maggiore di Aziende, in Italia e nel mondo, sta ricorrendo allo strumento finanziario del cambio merce pubblicitario, che è in grado di offrire vantaggi di cui possono godere tanto le Aziende clienti quanto le Agenzie pubblicitarie offerenti.

I vantaggi del cambio merce pubblicitario

Numerosi sono i vantaggi del cambio merce pubblicitario, che rendono tale strumento sempre più allettante: in primo luogo, acquistare pubblicità pagando con i propri prodotti senza impiegare la liquidità aziendale, abbattendo quindi gli onerosi costi finanziari di qualsiasi campagna promozionale; in seconda istanza, le Aziende clienti hanno la possibilità di smaltire in modo proficuo e vantaggioso le eventuali eccedenze di magazzino, trasformandole in vera e propria pubblicità, e quindi donando loro un valore doppio.
Diverse sono le Aziende che offrono servizi pubblicitari di alta qualità e competenza in cambio di merce. Molte di queste sono specializzate nella pubblicità on line, che è una delle vie maestre della pubblicità nell’era moderna.
Il web è una realtà conosciuta ed usata da miliardi di utenti, di ogni età, razza, religione o estrazione sociale: questo consente di prestarsi come un terreno fertile per pubblicità che vogliano colpire un pubblico trasversale ed eterogeneo, oltre che vastissimo.
Queste Agenzie pubblicitarie on line, come la seobartering.com, si occupano della gestione on line della fama dell’ Azienda cliente: controllando il marchio sul web,cercano gli eventuali commenti negativi per lavorare sul miglioramento dell’immagine dell’Azienda e del suo grado di gradimento; analizzando il sito web aziendale, permettono di aumentare il tasso di conversione dei visitatori; visitando i siti di interesse dell’Azienda cliente, verificano l’ efficacia delle strategie di marketing digitale elaborate dalla stessa.
Inoltre, esse consentono di posizionare l’Azienda tra i primissimi risultati di ricerca Google, che è il motore di ricerca con il maggior numero di utenti e connessioni totali e giornaliere.
E ancora, esse si occupano di migliorare la rintracciabilità dell’Azienda a livello locale, ottimizzando il posizionamento su Google Maps Search e dando maggiore visibilità al sito nell’ambito delle ricerche regionali, in modo da incrementare notevolmente il numero di potenziali clienti.
Traguardi importanti come questi sono il risultato di studi di marketing digitale molto avanzati, che hanno provato l’indispensabilità di scegliere le giuste keyword per facilitare la visibilità del sito: le keyword sono, letteralmente, le parole chiave, ovvero le parole maggiormente utilizzate da coloro i quali effettuano ricerche on line per cercare risposte alle loro domande. Collegando il sito alle keyword più pertinenti, ci si assicura che il potenziale cliente venga rimandato con più frequenza al sito stesso, e quindi venga in contatto con l’Azienda in modo facile, veloce e immediato.
La validità delle keyword inserite viene verificata settimanalmente dall’Agenzia pubblicitaria on line, in modo da poter modificare o sostituire quelle meno produttive con altre che assicurino risultati maggiori.

Risultati eccellenti a costo zero

E’ evidente come l’operato di addetti ai lavori esperti in questo settore così cruciale per il successo di un’Azienda possa avere costi assolutamente elevati. L’innovazione apportata dal cambio merce pubblicitario è una risposta chiara, forte e decisa, assolutamente in linea con i tempi complicati che stiamo vivendo, per le Aziende che vogliano ottenere il massimo successo praticamente a costo zero, anzi ottenendo un duplice profitto: farsi conoscere da una quantità elevatissima di potenziali nuovi clienti, e far provare i propri prodotti anche all’Agenzia pubblicitaria e a quelli che vi lavorano,magari liberando i magazzini da eventuali eccedenze di produzione.”

Intraprendere Blog Network

Magazine Blog Network, è ad oggi il più grande network italiano di blog professionali. Per proporci delle partnership, cambi, collaborazioni, avere informazioni pubblicitarie, inviarci un comunicato stampa contattateci. Il network è gestito da Ariapertalab, casa editrice e laboratorio di idee guidato da Giuseppe Piro.


il nostro network