.

LILLI SPINA COUTURE SCECLIE RARI COME AGENZIA DI COMUNICAZIONE

giugno 29, 2009 by · Leave a Comment
Filed under: Agenzie di comunicazione, Incarichi 

La griffe, guidata da una giovanissima stilista, alla conquista dei mercati internazionali

 

Lilli Spina Couture è una delle griffe più innovative dell’attuale panorama stilistico Made in Italy. Decisa a conquistare i mercati di tutto il mondo, ha affidato a Rari, agenzia di consulenza strategica, l’attività di Comunicazione integrata a livello internazionale.

Lilli Spina, giovane stilista reggina, si contraddistingue per la cura sartoriale, la ricercatezza deimateriali, la ricchezza dei dettagli, che caratterizzano con originalità ogni sua creazione. Il suo stile è semplice, ricercato e al tempo stesso molto raffinato. È pensato per una donna moderna che nonvuole rinunciare all’eleganza, per una donna forte, che sa osare ed esibirsi con ironia, ma allostesso tempo romantica e femminile ma molto esigente.

Apprezzata da una vasta clientela d’elitè in Italia, Lilli Spina Couture ha in programma la conquista dei mercati dell’Est Europeo e del Medio Oriente, dove è giù presente nelle più importanti show room.

Rari Comunicazione garantisce ai propri clienti una comprovata esperienza nella realizzazione di progetti di internazionalizzazione e una consulenza strategica “su misura”. L’agenzia opera conuna clientela eterogenea dei settori: moda, gioielleria, cultura, turismo e IT, associazioni del Made in Italy, organizzazioni del Terzo Settore, società specializzate nella formazione manageriale ed enti pubblici.

 www.raricomunicazione.it


Nascar realizza il nuovo sito di Original Marines

giugno 22, 2009 by · Leave a Comment
Filed under: Aziende, Brand 

Con la messa online del nuovo originalmarines.com, la web agency nascar dà inizio ad un ampio progetto di web communication per il marchio di moda famoso in tutto il mondo.

Nascar, web agency diretta da Marco Realfonzo, annuncia la messa online del nuovo sito internet di Original Marines, brand di abbigliamento per tutta la famiglia. La realizzazione del website è il primo step di un ampio progetto di web marketing che nascar fornirà a Original Marines, mirato ad un incremento della brand awareness online e della fidelizzazione degli utenti in target.

Le scelte grafiche del nuovo originalmarines.com valorizzano al massimo il catalogo prodotti, che presenta la collezione del momento, e lo store locator realizzato in flash, attraverso il quale l’utente individua con pochi clic il punto vendita Original Marines più vicino, navigando tra più di seicento punti vendita dislocati tra Europa, Asia, Africa e America.

In stretta collaborazione con il marketing di Original Marines, nascar gestisce tutti i contenuti della piattaforma: le rubriche Mamme Original e Ragazzi Original, con le quali il brand si rivolge a mamme e ragazzi che sono già in grado di navigare su internet, proponendo suggerimenti e consigli che spaziano dalla moda all’alimentazione, passando per lo sport e il mondo dei videogiochi, le news, la pubblicazione dei comunicati stampa, la newsletter inviata periodicamente a tutti gli utenti iscritti al sito. Attraverso i sondaggi online, pubblicati periodicamente su originalmarines.com, l’azienda si propone di monitorare in modo semplice ed efficace la customer satisfaction dei clienti. Completano la consulenza fornita da nascar attività di social media marketing che sfruttano le potenzialita di Facebook, il social network che in Italia e all’estero attualmente sta riscuotendo più successo.

Alessandro D’Ambrosio, Direttore Marketing del brand, afferma “Con il nuovo sito, simile ad un portale, vogliamo stabilire una connessione con il cliente che va oltre la semplice presentazione delle nostre collezioni, con tanti contenuti utili. Sempre più i consumatori saranno stimolati a partecipare attivamente al mondo Original Marines esprimendo le proprie opinioni e partecipando a sondaggi e concorsi”.

 

www.originalmarines.it


Convegno “Affrontare la ridondanza. Le mamme e l’informazione”

giugno 20, 2009 by · Leave a Comment
Filed under: Convegni 

Milano, 25 giugno 2009

Il Centro ASK organizza il Convegno “Affrontare la ridondanza. Le mamme e l’informazione” che si terrà presso l’Università Bocconi (Via Sarfatti, 25) a Milano, il 25 giugno p.v., alle ore 9.00, in aula Notari.

La ridondanza caratterizza l’attuale offerta di informazioni di tipo sia editoriale che commerciale.
A fronte di una moltiplicazione di messaggi, prodotti e servizi, formati, supporti e canali, i cittadini mettono in atto strategie che oscillano fra la riduzione a priori della complessità, attraverso la preselezione di un ridotto numero di fonti, e la partecipazione attiva alla creazione di ridondanza, attraverso la condivisione e il commento di contenuti.

Tutti gli attori dell’informazione (siano essi “editori”/“inserzionisti”/consumatori) sono “presi in mezzo” e sono chiamati a elaborare strategie informative che permettano loro di essere al contempo adeguatamente informati, consapevoli, partecipi e di rendere il proprio punto di vista adeguatamente visibile.

Le mamme rappresentano un segmento particolarmente interessante per studiare il rapporto con l’informazione in epoca di ridondanza, perché più di altre categorie sociali svolgono una funzione di filtro e mediazione e sono solite validare e condividere informazioni, oltre a essere un fondamentale decisore d’acquisto.

La presentazione dei risultati di una ricerca su oltre 700 mamme è l’occasione per riflettere con esponenti del mondo editoriale e della comunicazione sul modo di formarsi un’opinione in presenza di ridondanza informativa.

Il programma in allegato.

L’iscrizione al convegno e’ gratuita, compilando obbligatoriamente, entro il giorno 22 giugno 2009, il Modulo online disponibile sul sito: www.unibocconi.it/eventi


Come gestire al meglio un impresa grazie al CRM

giugno 19, 2009 by · Leave a Comment
Filed under: Crm 

In un mercato e in una società sempre più competitiva, occorre ripensare seriamente alle strategie di marketing efficaci per attrarre i clienti e soprattutto per fidelizzarli.

Esistono varie soluzioni a questo proposito, una delle più efficaci e conosciuta è quella del CRM. Questo è un acronimo che sta ad indicare Customer Relationship Management, quindi la gestione delle relazioni coi clienti. Scopo del CRM è aiutare le aziende ad “avere clienti”, fornendo uno strumento “intelligente” per gestirli. Il CRM ovviamente è applicabile a diverse tipologie di aziende e anche a diversi settori di business, si passa quindi dalla gestione immobili alla gestione delle relazioni alla gestione recupero crediti ecc.

Il CRM è chiamato anche “1to1” o marketing di relazione, ed è il nuovo strumento di marketing di questi ultimi anni. Alla base, però, ci sono comunque le tecniche di database marketing ben note e applicate da tutte le aziende che fanno business to business.

Il CRM si articola comunemente in 3 tipologie: il CRM operativo offre soluzioni metodologiche e tecnologiche per automatizzare i processi di business che prevedono il contatto diretto con il cliente.
Il CRM analitico trova procedure e strumenti per migliorare la conoscenza del cliente attraverso l’estrazione e l’analisi di dati dal CRM operativo. Il CRM collaborativo che organizza metodologie e tecnologie integrate con gli strumenti di comunicazione (telefono, fax, e-mail, ecc.) per gestire il contatto con il cliente.


Una delle ultime tendenze in questo campo, è quella di utilizzare le applicazioni mobili. Sempre più softwarehouse aggiornano le proprie suite applicative rendendole adatte ad essere utilizzate su palmari e smartphone aziendali. I più maturi sembrano i CRM, utili ai manager fuori ufficio. Il lavoro d’ufficio si svolge sempre in ambito mobile e le informazioni di business devono seguire manager e dipendenti anche al di fuori dalle mura aziendali. In questo contesto dinamico le informazioni non possono restare isolate ma devono essere supportate da applicazioni flessibili.
Per questo molti software aziendali si stanno evolvendo, declinandosi anche in versione mobile, adatti per essere eseguiti su dispositivi handheld.

Un intelligente uso di questi software, è molto utile anche per la gestione costi e lo sviluppo software gestionali per le aziende. Prima di tutto perché aiutano a pianificare le azioni da perseguire e i costi annessi. Ma l’uso di questi dispositivi, secondo moltissimi manager, crea molti fattori di vantaggio competitivo, di cui il primo e più importante è quello di incremento delle vendite e di ottimizzazione della produttività degli impiegati. A questo si aggiunge un miglioramento dei servizi realizzati per i clienti.

Sono molteplici i servizi ad disposizione di un’impresa che adotti queste strategie, finalizzati soprattutto ad un migliore e più frequente contatto coi clienti, come chat, forum, banche dati, servizi informativi forniti anche su altri strumenti (come SMS da inviare al proprio cellulare, o l’utilizzo della tecnologia WAP); ticket on-line per la segnalazione di problemi o per la richiesta di assistenza; tracciamento interno di ogni comunicazione “da” e “per” il cliente; storia dei pagamenti effettuati dal cliente; analisi della navigazione, per utenti profilati, con l’ausilio di web analyzer.

Gestione dei clienti ma non solo, si tratta anche in senso più in generale di gestione impresa, dato che prima di adottare questi software è importante avere ben chiara una precisa strategia di marketing. Nessun software può funzionare se la strategia alla base è sbagliata. E il primo passo è sempre la conoscenza e identificazione dei potenziali clienti, dei loro bisogni e desideri.


Pagina successiva »

Intraprendere Blog Network

Magazine Blog Network, è ad oggi il più grande network italiano di blog professionali. Per proporci delle partnership, cambi, collaborazioni, avere informazioni pubblicitarie, inviarci un comunicato stampa contattateci. Il network è gestito da Ariapertalab, casa editrice e laboratorio di idee guidato da Giuseppe Piro.


il nostro network