Comunicare con il Golf

Il movimento golfistico italiano è giunto ormai ad una svolta. Alle spalle abbiamo un mondo pionieristico che si è alimentato dei sogni e delle grandi capacita’ di singoli individui. Tanta esperienza e buona volontà rischia ora di non essere piu’ sufficiente per garantire un futuro di successi al nostro movimento. In un mondo sempre più collegato e competitivo è indispensabile cercare soprattutto di confrontare le singole esperienze. Armonizzare gli sforzi ed economizzare le politiche. In questa direzione vanno le scelte dell’attuale vertice federale che intende valorizzare attraverso nuove iniziative il grande potenziale del golf italiano.

COMUNICARE NEL GOLF:

Il golf costituisce uno strumento particolarmente moderno ed efficace per presentare e diffondere la migliore immagine del “Made in Italy” di qualità presso un target mirato di consumatori di alto livello.

I golfisti possono essere definiti “opinion leader”, persone fortemente carismatiche per posizione sociale, educazione e cultura, in grado di guidare altre persone che gravitano nel loro ambiente. Non dimentichiamo che in pubblicità esistono due tipi di rapporto tra marchio e consumatore: uno pubblico, ottenibile tramite i grandi media ed uno non meno importante che è quello privato: il golf rappresenta questo secondo aspetto.

IL PROFILO DEL GOLFISTA:

Il golfista è stato definito uno sportivo migratore: ama viaggiare, cerca i servizi migliori, ama le cose belle e premia con le sue scelte chi sa mettersi in sintonia con le sue esigenze.

In Italia i golfisti amatoriali tesserati F.I.G., Federazione Italiana Golf, ammontano a circa 70.000, con un trend di crescita annuo pari al 10% .Le Regioni italiane con maggior numero di tesserati sono : Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna, Toscana, Lazio, Veneto. Il 34% del totale è costituito dal pubblico femminile.

Il territorio italiano offre una varietà interessante di campi a 18 buche par 72, ognuno con differenti caratteristiche tecniche di gioco, ambientazione paesaggistica e potenzialità commerciali.

Il successo di un evento in ambito golfistico è assicurato quando si incontra il desiderio del golfista.

Il profilo è segmentato per età e per sesso, il reddito è medio alto, alto, il livello socio culturale è alto.

Il golfista:

È opinionista e quindi fa tendenza
È benestante ma attento e oculato
È diffidente del nuovo e cerca la conferma del gruppo prima di attuare un cambiamento
è attratto dal bello e da tutto ciò che può costituire un plus per migliorare ulteriormente il suo stato socio-culturale all’interno della cerchia di amicizie golfistiche e non
ama viaggiare
ambisce a vincere la coppa in argento
ama la buona cucina
gioisce del gadget di partecipazione
è amante delle tradizioni
è abitudinario, l’anno successivo torna a partecipare alla stessa gara e/o evento

www.federgolf.it


Be the first to comment

Leave a Reply