Il libro arriva per email (con la pubblicità)

Pubblicazioni a puntate, per mail o sul cellulare, da leggere in pillole quotidiane per non perdere l’abitudine. È DailyLit, un servizio a pagamento i cui costi si possono azzerare se si accetta l’invitabile occupazione dei nostri schermi da parte della comunicazione aziendale

Che cosa si ottiene combinando il management dei tempi interstiziali, la letteratura, internet (magari mobile) e la pubblicità? Al momento direi che si ottiene DailyLit, uno dei pochi servizi via email a cui sto dando ultimamente un po’ retta. L’assunto di base: le persone leggerebbero di più, se ne avessero il tempo e se avessero qualcuno che le stimola. Tutti noi abbiamo libri che vorremmo leggere, ma la cui mole ci spaventa (nel  mio caso la Summa Zoologica di Alberto Magno, 1.920 pagine).

Continua a leggere l’articolo di Roberto Venturini su Apogeonline


Be the first to comment

Leave a Reply